immagine articolo

Politica

Il partito di Toti si presenta a Latina. Fari accesi sulle adesioni a Cambiamo

di LatinaQuotidiano.it

14 novembre 2019

Cambiamo fa tappa ufficialmente a Latina.

Il partito creato da Giovanni Toti si presenta domani all’Hotel Europa.

All’evento si concentra l’attenzione della politica in attesa di conoscere chi abbia deciso di entrare a far parte del nuovo contenitore dei moderati che vede i suoi leader a livello regionale e nazionale in Adriano Palozzi, Pasquale Ciacciarelli e Mario Abbruzzese e, per il territorio pontino, nell’ex consigliere regionale, Gina Cetrone.

Fari accesi soprattutto su Latina dove i due consiglieri che si erano esposti sul progetto Toti sembra abbiano avuto seri ripensamenti.

Fonisto, capogruppo di Forza Italia a Bassiano, è entrato a far parte della assemblea provinciale di Forza.

Pertanto è escluso qualsiasi passaggio altrove.

Ialongo è in attesa di capire, a quanto sembra, cosa deciderà di fare il consigliere regionale Antonello Aurigemma.

Quindi? A parte i componenti del comitato di Terracina per ora sulla vicenda vige il massimo riserbo.

Il velo di mistero sarà sollevato domani, non resta che attendere qualche ora.

L’altro interrogativo che si aggira per il territorio riguarda poi le elezioni amministrative che, proprio il prossimo anno, vedranno chiamati alle urne i cittadini di due grandi città pontine come Terracina e Fondi.

L’obiettivo è il centrodestra unito non resta che capire se Cambiamo sarà, e come, in partita.

logo icona latinaquotidiano

correlati

virgolette

Guarda
l'ultima puntata
di Radar

virgolette
logo icona latinaquotidiano

Opinione

logo icona latinaquotidiano

Correlati

logo latinaquotidiano

LatinaQuotidiano.it giornale di approfondimento economico politico associativo sulla provincia di Latina.

anso logouspi logo

LatinaQuotidiano.it è associato ANSO.

Editore: Net In Progress S.R.L

News più lette

© Copyright 2021 - LatinaQuotidiano. Tutti i diritti riservati. Testata registrata presso il Tribunale di Roma n.43/2016 del 9 marzo 2016