immagine articolo

Politica

Miele (Lif): “No alla discarica Borgo San Michele scelta politica non meramente tecnica”

di LatinaQuotidiano.it

26 marzo 2021

di Katiuscia Laneri – “Abbiamo condotto una battaglia al fianco dei residenti e della città per contrastare questa che è stata, lo ricordiamo, una proposta che il  sindaco Coletta ha tenuto in considerazione davanti alla conferenza dei sindaci della provincia di Latina. La strumentalizzazione e la narrazione che viene fatta da Latina Bene Comune e da Coletta è fallace”, così Giovanna Miele, consigliera comunale per Laboratorio Identità Futuro, che in una nota spiega il No alla realizzazione di un sito di stoccaggio a Borgo San Michele.

“Per noi era una questione fondamentale – continua -.  Quell’area va tutelata a prescindere dai pareri tecnici, a prescindere dalla distanza della falda acquifera o dalla vicinanza di uno stabilimento agro-alimentare. Quella zona ha un valore ambientale e sociale importante e andrebbe valorizzato dal punto di vista dei servizi, che vanno migliorati e potenziati”.

Dunque, per Miele, non è possibile ridurre la scelta a una mera considerazione tecnica, in quanto doveva essere la politica a dire subito No: “Noi lo abbiamo fatto dal primo istante, diversamente dal sindaco Coletta che ha ribadito di aver tenuto in considerazione l’ipotesi di valutarne la fattibilità tecnica. Il voto espresso alla mozione riproposta da Lbc  è un segno di piena responsabilità consequenziale alle nostre azioni e su quanto espresso in ogni sede ad ogni livello”.

La consigliera ricorda che la mozione per dire No a quell’area come sito per lo stoccaggio, non è altro che la copia di quella già presentata dai consiglieri dell’opposizione un mese fa ed è per questa che stata sostenuta. “Ma è evidente quali siano le mancanze di questa amministrazione sul tema dei rifiuti – afferma -. Non possiamo nascondere che siamo la città con la più bassa percentuale di raccolta differenziata e dunque siamo noi ad essere inadempienti viste le cifre di differenziata indicate dall’Unione europea”.

L’importante è aver raggiunto l’obiettivo: Non ci sarà una discarica su quella porzione di territorio.

“Certo, abbiamo notato un certo nervosismo da parte del Sindaco Coletta rispetto a questa tematica.  Un nervosismo figlio delle responsabilità su queste scelte. Continuiamo a chiedere una condivisione da parte della maggioranza e del sindaco sulle scelte per il sito di stoccaggio dei rifiuti. Anche se temiamo di essere fuori tempo massimo e rischiamo di subire una scelta da parte del commissario ad acta. Una scelta calata dall’alto che il territorio provinciale dovrà subire. Dalla maggioranza notiamo ancora una assenza di umiltà e di riconoscimento dei ritardi nel percorso  e anche lo stimolo che arrivo dalle minoranze viene vissuto come come una sfida e non come una forma di aiuto. Ci auguriamo un cambio di marcia” conclude Miele.

logo icona latinaquotidiano

correlati

virgolette

Guarda
l'ultima puntata
di Radar

virgolette
logo icona latinaquotidiano

Opinione

logo icona latinaquotidiano

Correlati

logo latinaquotidiano

LatinaQuotidiano.it giornale di approfondimento economico politico associativo sulla provincia di Latina.

anso logouspi logo

LatinaQuotidiano.it è associato ANSO.

Editore: Net In Progress S.R.L

News più lette

© Copyright 2021 - LatinaQuotidiano. Tutti i diritti riservati. Testata registrata presso il Tribunale di Roma n.43/2016 del 9 marzo 2016